LE LEGGENDE NON MUOIONO MAI: ADDIO A VINCENZO ROSITO

Pubblicato in Comunicati Stampa, News il 29 dicembre 2020

L’intera società del Potenza Calcio, nelle persone del Presidente Salvatore Caiata e dei vice Presidenti Maurizio Fontana e Antonio Iovino, si stringe forte intorno al dolore della famiglia Rosito per la scomparsa di Vincenzo, leggenda Rossoblù.

Cresciuto nella Rondinella, nel 1959 Vincenzo passa alla Sangiovannese dove rimane per un anno. Nel 1960 approda al Potenza dove contribuisce alla vittoria della Serie D. Al termine della stagione viene ceduto in prestito per una stagione alla Pistoiese in Serie C. Nel 1962, però, fa ritorno al Potenza dove rimane nelle successive sei stagioni, la prima in Serie C e le altre cinque in Serie B. Con 228 partite (220 in campionato e 8 in Coppa Italia) Rosito è il calciatore che ha disputato il maggior numero di gare in competizioni ufficiali con la maglia del Potenza, con cui ha segnato 43 reti. Meglio di lui solo Carlos França (45) e Nando Scarpa (51), e solo questi due dati bastano per comprenderne il valore immenso che ha portato Vincenzo ad essere un vero e proprio mito, una vera e propria icona di classe e signorilità nell’immaginario comune della ‘sua’ Potenza.

IMG_7278.JPG