MODALITÀ ACCREDITI PER MEMBRI CONI, AIA, FIGC

Potenza Calcio srl ha istituito un regolamento riservato ai tesserati FIGC – AIA, sulle procedure di accredito per le gare di Lega Pro e Coppa Italia che si disputeranno allo stadio “Alfredo Viviani” di Potenza nella stagione 2018/2019.

Il servizio, obbligatorio per richiedere l’accredito, prevede la possibilità di accedere gratuitamente allo stadio in occasione delle partite casalinghe della Potenza Calcio.

Per motivi di sicurezza e accessibilità, i posti riservati ai tesserati sono disponibili in numero predeterminato di 20 e ad esaurimento di tali posti la tessera della propria Associazione/Federazione non dà pertanto diritto all’ingresso allo stadio se non viene preventivamente richiesto l’accredito.

Per la richiesta dell’accredito inviare all’indirizzo e-mail accrediti@calciopotenza.eu:

– Documento d’identità

– Tessera di appartenenza all’Associazione/Federazione in corso di validità.

Gli accrediti potranno essere richiesti nelle seguenti tempistiche:

  • a partire dal quindicesimo giorno precedente il giorno di gara
  • entro e non oltre le ore 12 del giovedì antecedente l’incontro
  • entro le ore 12 del terzo giorno antecedente la gara se la giornata di gara è infrasettimanale/feriale.

Successivamente all’invio della richiesta, attendere conferma per accedere allo stadio, se non si riceve nessuna mail di conferma significa che è stato superato il limite di disponibilità.

RITIRO DELL’ACCREDITO


Indicare l’indirizzo di posta elettronica per l’invio del tagliando o la comunicazione delle modalità di ritiro. Il giorno della gara bisognerà esporre il ticket inviato (stampato o in file Pdf su device elettronici) e il documento di riconoscimento.

La società si riserva di accettare le richieste pervenute rispettando l’ordine di presentazione; nel caso in cui i posti a disposizione siano esauriti le richieste in eccesso non saranno prese in considerazione.

Il biglietto verrà inviato a seguito della verifica della conferma di accredito e della validità della tessera. Il biglietto non verrà in alcun caso rilasciato, anche se la procedura di accreditamento è andata a buon fine, qualora risultassero irregolarità o incongruenze nei controlli.

Il biglietto rilasciato dà diritto all’ingresso solo nel settore indicato sullo stesso.